SOCIAL

Expo 2015 Padiglione del Regno di Bahrain

  • CommittenteMinistero della Cultura del Regno di Bahrain
  • Progetto architettonicoArch. Anne Holtrop Amsterdam
  • Impresa esecutriceRestaura S.r.l. Vimercate (MI)
  • LocalitàRho (MI)
  • Anno completamento2015

ORIENTE E OCCIDENTE SI INCONTRANO NEL PADIGLIONE DEL BAHRAIN

La società Restaura ha scelto Magnetti Building quale partner d’eccellenza per la realizzazione del Padiglione del Regno di Bahrain, opera dello Studio Anne Holtrop in collaborazione con l’architetto paesaggista Anouk Vogel. Materiali naturali ed ecosostenibili hanno contribuito all’architettura secondo un linguaggio formale che prende spunto dalla storia del Paese, pur conservando un carattere proprio. A partire dalla tradizione architettonica e iconografica orientale, il design si snoda attraverso 1.500 mq di superficie con semplici linee rette e curve che si intervallano, in un gioco di richiami mai espliciti, ma intuitivamente connessi all’Oriente per una rilettura contemporanea dell’esistente.

Il Padiglione è costituito da ambienti culturali, locali di servizio, al fine di divulgare la tradizione agroalimentare del Regno. Il disegno dell’opera si compone di elementi verticali e orizzontali, coperture, terrazzi e percorsi pedonali, realizzati da Magnetti Building con elementi su misura industrializzati in calcestruzzo. Il trattamento in superficie di tale materiale rievoca gli antichi reperti storici del Bahrain, come sabbia e pietra portati dal vento.

Suggestivi giardini hanno suscitato nei visitatori atmosfere di contemplazione e riflessione per un’esperienza multisensoriale. La tradizione agreste del Bahrain è rappresentata da una selezione di dieci diverse essenze da frutto, disposte in modo variabile lungo tutti i percorsi del padiglione. Veri e propri giardini ipogei, con un complesso sistema di irrigazione incassata, richiamano in maniera univoca il continuum interno-esterno che l’opera trasmette.